Finanziamenti a fondo perduto

Finanziamenti a fondo perduto

...

I finanziamenti a fondo perduto sono la parte da leone dei finanziamenti agevolati.

In questo post daremo risalto al bando “Resto al Sud“. Per agevolare la comprensione abbiamo predisposto anche un breve video.

BANDO RESTO AL SUD: AGEVOLAZIONI FINO A 46 ANNI

BANDO RESTO AL SUDun finanziamento agevolato del 65% ed un contributo a fondo perduto del 35% solo per residenti al Sud di età fino a 46 anni.Sono escluse le iniziative nei settori: agricoltura e commercio.#resto_sud #agevolazioni #startup #fondo_perduto

Pubblicato da Commercialista AlessioD & Partners su Martedì 12 marzo 2019

 

I finanziamenti a fondo perduto sono tali quando l’ente erogante offre al beneficiario la possibilità di non rimborsare la quota  di fondo perduto.

In questo caso quindi l’agevolazione è massima perché non richiede alcuno sforzo di rimborso.

Nel bando “Resto al Sud” il finanziamento a fondo perduto è rappresentato dal 35% del totale.

Il 65% del contributo è rappresentato dal un finanziamento agevolato (garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi).

Le agevolazioni a fondo perduto di “Resto al sud” sono rivolte agli under 46 che:

  • sono residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda
  • trasferiscono la residenza nelle suddette regioni dopo la comunicazione di esito positivo
  • non hanno un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento
  • non sono già titolari di altra attività di impresa in esercizio
  • (per i liberi professionisti): non risultano titolari di partita IVA , nei dodici mesi antecedenti alla presentazione della domanda, per lo svolgimento di un’attività analoga a quella per cui chiedono le agevolazioni.

Con i finanziamenti a fondo perduto di Resto al sud è possibile avviare startup nelle attività di:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone
  • turismo

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole e il commercio.

Resto al sud è un incentivo a sportello, ovvero che le domande vengono esaminate senza graduatorie MA in base all’ordine cronologico di arrivo.

Lo studio Alessio è a disposizione per la predisposizione della modulistica necessaria per la presentazione della domanda di Resto al sud.

(di Pasquale Stefanizzi)

Vuoi sapere il bando adatto alla tua azienda?

Compila il modulo e ti diremo le agevolazioni adatte a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.