Il socio di SRL può accedere al forfettario 2019

Sono socio di una SRL che si occupa di vendita al dettaglio di elettrodomestici. Con la Legge Stabilità 2019, posso aprire una partita Iva di consulenza informatica? Grazie.

Sulla partecipazione in società si è scatenata una tale confusione da giungere all’errata conclusione che non possono accedere al nuovo regime forfettario 2019 tutti coloro abbiano una partecipazione, non solo in una società di persone o associazione professionale, ma anche in una società di capitali anche se non in trasparenza.

Dunque, il messaggio diffuso è che “… se sono socio, allora non posso essere anche forfettario“.

Sul punto, la Legge di Bilancio 2019 (approvata lo scorso 30 dicembre 2018) ha precisato – al comma 19 art. 1 – che non può accedere alla nuova formulazione del regime forfettario coloro che:

  • sono soci di società di persone o imprese familiari
  • sono soci di controllo (diretto o indiretto) di SRL o associazioni professionali

“… che esercitano attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili a quelle svolte dagli esercenti attività d’impresa, arti o professioni;”

In particolare, la partecipazione in SRL è incompatibile con il regime forfettario 2019 in presenza di entrambe le condizioni:

  1. partecipazione di controllo (anche indiretto)
  2. attività economica della SRL assimilabile a quella svolta come impresa individuale o studio professionale

Pertanto, nel caso del lettore, l’attività economica esercitata in forma societaria non è direttamente o indirettamente riconducibile a quella svolta come consulente informatico.

Pertanto, appare evidente la possibilità di accedere al regime forfettario 2019 mantenendo la partecipazione nella SRL.

Abbiamo realizzato il software FLAX – Forfettario 2019: UNICO e COMPLETO!

ACQUISTA IL SOFTWARE IN OFFERTA A 26,20 euro 

anziché a 36,50 euro

Condividi l'Articolo!

LEGGI ANCHE:


Articolo pubblicato il: 31 Dicembre 2018