Software Tariffa Professionale Commercialisti, CTU e Curatori fallimentari

Software per il calcolo degli onorari spettanti ai Commercialisti, CTU e Curatori fallimentari

Ecco il software per il calcolo degli onorari professionali realizzato in conformità al D.M. nr. 169/2010 (professione dottori commercialisti) e D.M. nr. 115 /2002 (CTU e curatori fallimentari).

A seguito dell’entrata in vigore del D.L. nr. 1/2012 (cd Decreto Sviluppo), le tariffe delle professioni regolamentate nel sistema ordinistico sono state abrogate con decorrenza dal 24 gennaio 2012.
Il compenso per le prestazioni professionali, pertanto, deve essere pattuito al momento del conferimento dell’incarico professionale secondo le indicazioni contenute nell’art. 9 del citato decreto.
In particolare la misura del compenso, previamente resa nota al cliente anche in forma scritta se da questi richiesta, deve essere adeguata all’importanza dell’opera e va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi e all’atto del conferimento dell’incarico devono essere indicati i dati della polizza assicurativa per gli eventuali danni cagionati nell’esercizio della attività professionale.

L’inottemperanza di quanto disposto dal decreto con riferimento alla determinazione del compenso professionale costituisce illecito disciplinare.

La recente Legge nr. 124/2017 ha modificato il co. 4 art. 9 del D.M. nr. 1/2012 introducendo l’obbligo della forma scritta per il preventivo.

Dunque, dal 29 agosto 2017, il professionista, anche per i rapporti già in corso riferiti a prestazioni periodiche, deve sottoporre al proprio cliente il preventivo in forma scritta o digitale. La locuzione, in forma “scritta o digitale” va inteso nel senso che non necessariamente vi debba essere una consegna “a mano” del cliente del preventivo cartaceo ben potendo il medesimo essere inviato, ad esempio, per e-mail.

E’ inutile ricordare che l’approvazione e la congruità del compenso rispetto all’importanza della consulenza concordata ha un importante rilievo in caso di successiva contestazione giudiziaria.

Per tale ragione, è importante già in fase di preventivo avere come “strumento di congruità” le tariffe (non vincolanti) stabilite dal D.M. nr. 169/2010 e D.M. nr. 115/2002.

Dunque, il software TARI.COM. è un valido strumento di aiuto nella determinazione dell’onorario da presentare (in forma scritta) al cliente.

Ecco alcune funzionalità:

Per acquistare il Software TARI.COM. al prezzo di 29,00 euro compila il form seguente:

Software Tariffe Commercialisti, CTU e Curatori

Cosa ne pensi?

Lascia il tuo Voto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 10,00 su 10)