Marchi+3: agevolazioni per la tutela dei marchi all'estero

Marchi+3: agevolazioni per la tutela dei marchi all'estero

OBIETTIVO MARCHI+

Con la pubblicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (MisE) del 18 ottobre 2019, è stato definito il budget anche per la misura  Marchi+ nella misura di 3.516.745 euro. Il relativo avviso sarà di prossima pubblicazione.

Con il presente Bando si intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione (PMI) nella tutela dei marchi all’estero attraverso le seguenti Misure agevolative.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

I soggetti beneficiari sono le Micro imprese e le PMI in possesso dei seguenti requisiti:

  1. dimensione di micro, piccola o media impresa;

  2. sede legale e operativa in Italia;

  3. essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese;

  4. non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

  5. non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione. La presente misura agevolativa non si applica alle imprese escluse dagli aiuti “de minimis”

 

TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto nella misura dell’ 80% (90% USA e Cina) delle spese ammissibili e comunque nei limiti degli importi di seguito indicati:

  1. Misura A: L’importo massimo dell’agevolazione è pari a € 6.000, per domanda relativa ad un marchio depositato presso l’UAMI;

  2. Misura B: Per le domande di registrazione internazionale depositate dal 1 febbraio 2015 l’importo massimo dell’agevolazione è pari a:

      – € 6.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi un solo Paese;

      – € 7.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi due o più Paesi.

SPESE AMMISSIBILI E LIMITI

Spese sostenute relative alla Misura A):

  1. Progettazione del nuovo marchio (ideazione elemento verbale e progettazione elemento grafico);

  2. Assistenza per il deposito;

  3. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;

  4. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione;

  5. Tasse di deposito presso UAMI.

Spese sostenute relative alla Misura B):

  1. Progettazione del nuovo marchio nazionale/UAMI (ideazione elemento verbale e progettazione elemento grafico) utilizzato come base per la domanda internazionale, a condizione che quest’ultima venga depositata entro 6 mesi dal deposito della domanda nazionale o comunitaria;

  2. Assistenza per il deposito;

  3. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;

  4. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione.

  5. Tasse sostenute presso UIBM o UAMI e presso OMPI per la registrazione internazionale.

 

MODALITA’ DI ACCESSO E TERMINI

L’avviso di riapertura degli incentivi sarà pubblicato prossimamente sulla Gazzetta Ufficiale e indicherà modalità e tempi per presentare le domande.

Richiedi maggiori informazioni

Compila il modulo e ti diremo le agevolazioni adatte a te!

Cosa ne pensi?

Lascia il tuo Voto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(1 voti - media: 10,00 su 10)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *