BREVETTI+, DISEGNI+, MARCHI+: BANDI RIAPERTI CON 38 MILIONI

...

PREMESSA

La pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale n.175 del 23 luglio 2021 del decreto direttoriale 13 luglio 2021 di programmazione delle risorse da assegnare alle misure Brevetti+, Disegni+, Marchi+ (promosse dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestite da Invitalia), avvia il percorso di riapertura dei bandi, così come previsto dalle Linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023 adottate con il D.M 23 giugno 2021.

La dotazione finanziaria che ammonta a 38 milioni di euro da destinare alle PMI è così ripartita:

  • 23 milioni per Brevetti+
  • 12 milioni per Disegni+
  • 3 milioni per Marchi+

Di seguito i requisiti necessari, date e modalità di presentazione delle domande per i bandi Brevetti+, Disegni+, Marchi+.

BREVETTI+

Brevetti+2021 è l’incentivo rivolto alle PMI, finalizzato all’acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

I servizi specialistici finanziabili riguardano:

  • industrializzazione e ingegnerizzazione
  • organizzazione e sviluppo
  • trasferimento tecnologico

Requisiti

Le agevolazioni sono rivolte alle PMI (ditte individuali, società di persone, società di capitali, cooperative)  con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1 gennaio 2017;
  • titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2017 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;
  • titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2017, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo” che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 140.000 € per impresa, nel rispetto della regola del de minimis (ossia gli aiuti economici di piccola entità, disciplinati dal Regolamento UE 1407/2013).

Le domande potranno essere presentate esclusivamente online a partire dal 28 settembre 2021 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

DISEGNI+

Definito DISEGNI+ 2021 l’intervento agevolativo a favore delle PMI finalizzato all’acquisto di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello attraverso la messa in produzione e la conseguente offerta sul mercato dello stesso. Il fine che si pone tale intervento è quello di sostenere la capacità innovativa delle PMI e rafforzarne la competitività sul mercato nazionale e su quello internazionale.

Tipologia di servizi e importo massimo di agevolazione

  • Ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi € 5.000,00;
  • Realizzazione di prototipi € 13.000,00;
  • Realizzazione di stampi € 35.000,00;
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno € 8.000,00;
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale€ 5.000,00;
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello € 8.000,00;
  • Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione € 2.500,00.

Sono riconosciute ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e comunque non antecedenti alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’avviso relativo al Bando Disegni+2021.

La concessione massima prevista è di € 60.000 per impresa sottoforma di agevolazione in conto capitale, nel rispetto della regola del de minimis (ossia gli aiuti economici di piccola entità, disciplinati dal Regolamento UE 1407/2013).

La domanda di partecipazione potrà essere presentata dal 12 ottobre 2021 e fino all’esaurimento delle risorse disponibili, e deve essere compilata esclusivamente tramite la procedura informatica e secondo le modalità indicate al sito www.disegnipiu2021.it

MARCHI+

Marchi+ 2021 riguarda un intervento agevolativo per sostenere le PMI nella tutela dei marchi all’estero, sia a livello europeo sia internazionale e prevede le seguenti agevolazioni:

  • MISURA A – agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;
  • MISURA B – agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Requisiti

L’impresa alla data di presentazione della domanda di partecipazione deve:

Misura A

  • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito;
  • aver ottenuto la registrazione presso EUIPO del marchio dell’Unione europea in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione;

Misura B

  • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, almeno una delle seguenti attività:
    • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
    • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
    • il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione
  • aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI del marchio oggetto della domanda di partecipazione.

È prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale, nel rispetto della regola del de minimis, del valore massimo per la Misura A di euro 6.000,00, per la Misura B di euro 8.000,00. Complessivamente può essere riconosciuto un importo massimo per impresa del valore di euro 20.000,00.

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese le tasse di deposito/registrazione sostenute presso UIBM/EUIPO/OMPI) devono essere sostenute a decorrere dal 1° giugno 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Per lo stesso marchio è possibile presentare in un’unica domanda la richiesta di agevolazione sia per la Misura A sia per la Misura B; invece qualora un’impresa voglia richiedere l’agevolazione per più marchi, è necessario presentare una domanda per ciascuno di essi.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata dal 19 ottobre 2021 fino all’esaurimento delle risorse disponibili, e dovrà essere compilata esclusivamente tramite la procedura informatica e secondo le modalità indicate al sito www.marchipiu2021.it

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUI BANDI BREVETTI+, DISEGNI+,MARCHI+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.